Gli oli essenziali: ottimi aiuti per dormire meglio

A chi non è mai capito di sentirsi stanco, mettersi a letto e non riuscire a chiudere occhio? L’eccessiva stanchezza può diventare un disturbo del sonno in quanto genera sfasamento tra mente e corpo: la mente è pronta per riposarsi, ma il corpo no.

Anche se la mente sia stanca, il corpo continua a produrre adrenalina in eccesso. L’unico modo per ridurre la produzione di adrenalina e aumentare quella di adenosina e melatonina, l’ormone del sonno, è allenarsi.

In questo modo, il corpo sarà stanco e pronto a riposarsi.

Tuttavia, dopo una giornata frenetica è impensabile allenarsi, e allenarsi troppo duramente potrebbe sorbire l’effetto contrario.

L’ideale sarebbe fare un’attività di cardio leggera.

Una soluzione per aiutarti a dormire meglio è l’utilizzo degli oli essenziali.

Gocce di Lavanda

La pianta di lavanda è nota per le sue proprietà rilassanti: un valido aiuto per rilassare il sistema nervoso e combattere gli stati d’ansia, insonnia, irrequietezza e nervosismo.

Inoltre, la lavanda è adatta anche ai più piccoli: aggiungendo un paio di olio essenziale di lavanda all’acqua del bagnetto, aiuterete il vostro bambino a riposare meglio.

Olio essenziale di Camomilla blu

La Camomilla blu è utile per calmarsi in stati di ansia, agitazione e irrequietezza.

Anche questa pianta è utile per i più piccoli ed è possibile usarla anche in stato di gravidanza.

Olio essenziale di Melissa

La Melissa è un’ottima pianta che aiuta ad abbassare la pressione sanguigna.

Per questo è un toccasana contro stati di agitazione e depressione, nonché in stati ipertensivi.

Olio essenziale di Mandarino

Il Mandarino è calmante e rilassante, adatto a grandi e bambini in stato di nervosismo generalizzato.

Olio essenziale di Arancia dolce

Utile per riequilibrare il sistema nervoso in tutti i casi di ansia, è un valido aiuto per ridurre anche il senso di oppressione causato dai problemi e dalle preoccupazioni derivate dalla routine giornaliera.

Come utilizzare gli oli

È possibile nebulizzare gli oli tra le lenzuola o sui capelli, diluendoli precedentemente, o versare poche gocce di olio sulla federa del cuscino: in questo modo, si avrà l’aroma sempre vicino al naso e ci aiuterà a conciliare il sonno.

Un altro modo per utilizzare gli oli è diffonderne l’aroma nell’ambiente, tramite erbe essiccate o spray per la biancheria da letto.

Condividi

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su pinterest
Pinterest
Condividi su linkedin
LinkedIn
Condividi su whatsapp
WhatsApp
Condividi su email
Email
mood_bad
  • Ancora nessun commento
  • chat
    Aggiungi un commento

    Social Media

    Altre news

    Non perderti nulla

    Iscriviti alla nostra Newsletter

    Notizie, aggiornamenti e tanti strumenti utili per la tua Azienda.

    On Key

    Related Posts

    Ceretta all’inguine: ad ognuno la sua

    Uno dei trattamenti estetici più richiesti dalle donne e al contempo uno dei meno piacevoli è la ceretta all’inguine. Richiestissima soprattutto nel periodo estivo, ha