All’insegna di un’estate italiana

L’epidemia del Covid-19 ci costringerà a non uscire dai confini nazionali. Questo significa una sola cosa: estate italiana.

Si parte, quindi, alla riscoperta dell’Italia, sede di meravigliosi borghi sul mare per un’estate all’insegna del relax e della tranquillità.

L’Italia dal Nord al Sud

Oltre alle mete turistiche più conosciute, come la spiaggia di Lignano Sabbiadoro o quella di Grado dal fondale basso del Friuli Venezia Giulia, o le spiaggie della riviera romagnola, come Rimini, Riccione e Milano Marittima, ci sono tante altre mete da scoprire.

Sono proprio in Italia, nella provincia di La Spezia, alcuni borghi dichiarati Patrimonio dell’Umanità dell’Unesco: Le Cinque Terre in Liguria.

Spostatevi tra i borghi Monterosso, Vernazza, Corniglia, Manarola e Riomaggiore con il treno o attraverso i sentieri per gli amanti della natura. Non perdete l’occasione di ammirare i colori pastello, l’architettura medievale e le specialità culinarie di questi posti.

Se siete alla ricerca di un weekend romantico, fermatevi nella Via dell’Amore, il cammino che collega Manarola a Riomaggiore.

La spiaggia di San Michele, quella dei Sassi Neri e delle Due Sorelle si trovano, invece, nelle Marche. Completamente immerse nel verde del Monte Conero, le spiaggie del Sirolo sono una tra le mete che non potete non considerare. Scoprite le meraviglie della Riviera del Conero, anche facendo una mini crociera.

Scendendo sul litorale abruzzese, la costa dei Trabocchi è una meta che non si può saltare.

Sul litorale laziale, oltre al mare di Sabaudia e alla cala del Prigioniero, nel promontorio del Circeo, si trovano le meravigliose spiagge di Sperlonga, Serapo e Gaeta.

Amazing picture of Sperlonga

Scendendo verso sud, si trovano la penisola Sorrentina e la Costiera Amalfitana – con Positano, Amalfi, Ravello e Vietri -, immersi nel Golfo di Napoli tra i colori pastello dei borghi.

Panoramic view of Amalfi

Da non dimenticare, la parte meridionale della Campania dove si trova la costa del Cilento con Santa Maria di Castellabate, Palinuro e Marina di Camerota.

Continuando il viaggio verso sud, si arriva in Calabria, contornata da un litorale roccioso a strapiombo sul mare che attraversa la regione. Pizzo Calabro, Tropea e Capo Rizzuto sul litorale ionico sono località da non perdere. Sul versante opposto, invece, non dimentichiamo la costa degli Aranci e la costa dei Gelsomini.

Da qui si arriva fino a Maratea, in Basilicata, detta la Perla del Tirreno, caratterizzate da spiaggie bianche e borghi scavati nelle rocce. Se si parla di Basilicata si parla di Matera, nel 2019 nominata capitale europea della cultura, con il suo fascino indiscutibile, i suoi rioni e i suoi sassi.

Il tacco dello stivale è, invece, sinonimo di Salento, in Puglia: spiaggie bianche, chiare e mare turchese dal fondale basso. Le mete più ambite sono Torre dell’Orso, la Baia dei Turchi, Porto Badisco, Punta Suina, Gallipoli e Marina d’Ugento.

Sempre in Puglia, si trova Marina di Pescoluse, detta Maldive del Salento.

Isole

Sicilia e Sardegna sono le prime mete alle quali si pensa parlando di isole.

La Sicilia con città come Palermo, Agrigento e Trapani è un viaggio in paradiso. Si può ammirare la Riserva Naturale dello Zingaro, il promontorio di San Vito Lo Capo, Marsala, Mazara del Vallo, la Valle dei Templi e la Scala dei Turchi.

La Sardegna, soprattutto quella meridionale più selvaggia e cruda, non ha nulla da invidiare ad altre mete estere, come i Caraibi. Cagliari, Porto Cervo, Olbia e Alghero sono solo alcune delle località da non poter non visitare.

Landscape of Costa Paradiso with Spiaggia di Li Cossi, Sardinia

Altre isole da visitare sono Ischia, Procida, Capri , l’Isola d’Elba e l’isola del Giglio, le Isole Pontine e le Isole Tremiti.

Procida view

Con suggestive spiagge, l’ideale è visitarle con un giro in barca e godersi la vista e il silenzio che solo il mare può darti.

Condividi

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su pinterest
Pinterest
Condividi su linkedin
LinkedIn
Condividi su whatsapp
WhatsApp
Condividi su email
Email
mood_bad
  • Ancora nessun commento
  • chat
    Aggiungi un commento

    Social Media

    Altre news

    Non perderti nulla

    Iscriviti alla nostra Newsletter

    Notizie, aggiornamenti e tanti strumenti utili per la tua Azienda.

    On Key

    Related Posts

    Ceretta all’inguine: ad ognuno la sua

    Uno dei trattamenti estetici più richiesti dalle donne e al contempo uno dei meno piacevoli è la ceretta all’inguine. Richiestissima soprattutto nel periodo estivo, ha