3 Strumenti utili per il Social Marketing

In un periodo storico nel quale si punta sempre più verso un’elevata qualità dei contenuti, fornire ai propri seguaci sui Social Network, post e canva validi diventa sempre più arduo.

Ogni giorno nascono nuove aziende di Social Marketing che offrono servizi più o meno efficaci e più o meno economici. La necessità di affidarsi a queste nasce dall’impossibilità – da parte delle aziende – di poter gestire con successo e costanza i propri profili social. Senza dimenticare tutte le buone norme da rispettare online e le pratiche di marketing non sempre alla portata di tutti.

Oggi però possiamo, sempre tramite internet, informarci, studiare ed ampliare le nostre conoscenze e provare a fare da noi. Sbagliando sicuramente, ma rialzandoci ad ogni colpo, pieni di una nuova esperienza

Molti dei servizi che ti usciranno su google digitando ad esempio “Creare immagini Instagram” fanno parte dei famosi Risultati a Pagamento (nient’altro che pubblicità), e questi sono spesso servizi che prevedono un abbonamento mensile. Lo scopo di questa guida è quello di fornirti tutta una serie di strumenti totalmente gratuiti che potrai utilizzare per dare un valore in più alla tua comunicazione Social.

Parliamo di software in cloud (accessibili quindi dal Browser o tramite App per smartphone ) che ti aiuteranno nellla creazione di:

  • Immagini pre-formattate per tutti i Social,
  • Brevi Video Promozionali o Cover Video per Facebook,
  • Rendere appetibili i tuoi Link inseriti nei vari post,
  • Schedulare con precisione la pubblicazione di Post e Immagini,
  • Fare ricerca di Mercato e Scoprire quali sono le Tendenze del momento.

Non perdiamoci in altre chiacchiere e passiamo all’azione!

Canva – Creare Immagini non è mai stato così Facile!

creare immagini per i social con canvaProbabilmente già sarai a conoscenza di questo fantastico strumento totalmente Gratuito. Se invece è la priva volta che ne senti parlare, dopo una prima esperienza ne diventerai praticamente dipendete.

Canva è una sorta di Photoshop, ci permette quindi di creare immagini di design e d’impatto. Non è un piattaforma per il foto ritocco, sia ben chiaro. Ma una vera e propria Suite prestata alla creazione di Immagini per i social network.

Non appena effettuato l’accesso infatti, puoi utilizzare i tanti presets (contenuti pre-creati) degli altri utenti, che potrai modificare a tuoi piacimento. Potrai caricare le tue immagini, creare in pochi click la tua Storia per Instagram, o creare un post per Facebook.

Ti baserà infatti scegliere uno di questi Presets, e potrai fin da subito modificarlo in tutte le sue parti. Una volta che sarai soddisfatto del tuo lavoro, potrai esportarlo nei maggiori formati grafici (.png, .jpg e anche ,pdf) per poi pubblicarlo sui tuoi profili Social.

Il servizio è del tutto gratuito, permette di creare team di lavoro per condividere facilemnte le tue creazioni con icolleghi. Ha inoltre una “Scuola Interna” relativa alla creazione di Design efficaci con guide multimediali e testuali. Permette inoltre di poter creare Curriculum accattivanti, Brochure, Volantini etc.

C’è la possibilità di poter – anche se non lo ritengo strettamente necessario – effettuare un upgrade del profilo per sbloccare altre funzioni tra le quali: Immagini Stock, Immagini Animate, Esportazione di PNG trasparenti, Impostazione del Brand Kit.

In conclusione, Canva è lo strumento vitale per chiunque vuole creare contenuti Grafici Efficaci e in modo molto semplice.

Bit.ly – Riscrivi gli URL e trasformali in Call-To-Action

Quando è nato, Bit.ly ha portato nell’internet di tutti i giorni una vera e propria rivoluzione, sdoganando l’idea che gli URL dovessero essere lunghi e antiestetici.

Bit.ly è un Link Shortner, dall’inglese Accorciare. Ed è proprio questa la sua forza. Avere a disposizione URL Personalizzati in un internet sempre più popoloso, dove la possibilità di registrare domini unici diminuisce sempre più è un qualcosa di più unico che raro. E non scherzo.

Lo strumento in questione funziona in modo semplice ed non devi essere registrato. Immagina di voler comunicare la promozione di San Valentino su Facebook, una volta inserita una piccola descrizione vuoi rimandare i tuoi clienti ad un post nel tuo Blog o sulla tua Vetrina di Pingalo. Ti ritroverai quindi con una Descrizione più o meno lunga e poi l’URL della tua destinazione.

Differenze tra URL normale e URL creato con Bit.Ly

Come puoi notare, nell’immagine poco sopra vi sono due post uguali, con URL diversi. La pagina di destinazione è sempre la stessa, ma il primo link è lungo e confusionario, il secondo invece è visibilmente più corto e ha al suo interno una Call-To-Action (spinge l’utente ad effettuare un’azione precisa) ben studiata e chiara. Potrà sembrare una banalità, ma insieme a tutti gli altri fattori necessari per la creazione di post efficaci, l’URL svolge un ruolo più che centrale.

Un altro punto a favore di Bit.ly è la possibilità – una volta effettuata la registrazione – di poter tracciare e visualizzare le statistiche relative ai click ricevuti sul link e poter vedere: i dispositivi, i paesi, i browser e tanti altri dati statistici utili a migliorare la propria strategia di Social Media Marketing.

Google Trends e SEM Rush: un’infinità di Dati al tuo servizio

Se sei arrivato a questo punto, vuol dire che riponi molta fiducia nella strategia di social media marketing, e vuoi capirne qualcosa di più. Fai bene!

Quello dei social media o comunque del Web Marketing è un modo che si evolve di giorno in giorno, e perdersi una News, uno strumento o anche un rumors può fare davvero la differenza.

A tal proposito voglio parlarti di 2 strumenti strettamente necessari per poter attuare una strategia mirata ed efficace. Parliamo di Google Trends e SEM Rush.

Google Trends: l’occhio del Gigante

Google trends ci permette di poter visualizzare in modo marginale e real-time, quali sono le ricerche maggiormente effettuate sul motore di ricerca di Mountain View.

Oltre ovviamente ai Trends del momento (che danno il nome a questo strumento), potrai analizzare -semplicemente inserendo la query di ricerca nella barra sulla home:

  • l’andamento nel corso dell’anno di quel determinato argomento,
  • l’interesse diviso per Regione,
  • gli Argomenti Correlati (e filtrarli per query in Aumento e Più Ricercate),
  • Query Associate (e filtrarle per In Aumento e Più Ricercate).

Capisci bene che non è uno strumento proprio dettagliatissimo, ma può fare la differenza nella ricerca di parole chiavi con un volume di ricerca in crescita, ed eventuali argomenti e ricerche correlate.

Possiamo inoltre confrontare 2 o più termini di ricerca per vedere quale è più performante e di tenenza. Il grafico relativo all’interesse nel tempo inoltre, ci mostra una previsione di quello che potrebbe essere l’interesse nei mesi successivi, basandosi sull’esperienza dell’anno precedente, e altre migliaia di dati che Big G non rivelerà mai.

Un esempio pratico è una ricerca correlata alle TShirt o comunque a capi di abbigliamento stagionali. Inserendo questo termine in Google Trends, potrai osservare come nei mesi invernali l’interesse nel tempo sia praticamente parti a 0 o quasi, mentre inizia a cresce con l’avvicinarsi delle stagioni più calde.

SEM Rush: la suite più completa per il Marketing e la SEO

SEM Rush è una suite di stampo americano che aiuta Social Manager, SEO Specialist e SEM Specialist nella creazione e programmazione di campagne di marketing, nello studio dell’andamento del proprio/i Sito Web e il rapporto che abbiamo con i nostri concorrenti.

La mole di dati elaborata da SEM Rush è qualcosa di mastodontico. Si parla di circa 800milioni di Keyword tracciate periodicamente, più di 100 Geo Database e un tracking di ben 130 milioni di domini.

Il funzionamento di base è semplice: inserisci il tuo sito o la tua vetirna, inserisci le parole chiave con le quali vorresti posizionarti, e SEM Rush effettua un’analisi sulla concorrenza, traccia il tuo posizionamento per quella Keyword e ti aggiorna periodicamente in base ai risultati.

A differenza di google Trends, nel momento in cui andiamo ad effettuare una ricerca per parole chiave, questo non ci darà delle percentuali relative alle volume di ricerca, ma bensì dei dati effettivi. La Keyword Social Media Marketing ad esempio:

  • ha un volume di ricerca mensile pari a 4,400,
  • ci verranno mostrate le Keyword correlate, e il loro Volume più il prezzo CPC (il costo per posizionarsi con annunci a pagamento),
  • avremo accesso alla lista dei principali Competitor nella SERP (Search Engine Result Page),
  • ci verranno mostrati alcuni annunci sempre relativi alla concorrenza (dai quali prendere spunto per eventuali campagne adwords),
  • e infine l’immancabile Trend di ricerca.

Importantissima è la funzione che ci permette di poter esportare dati e report (con i dovuti limiti) per avere subito in mano dati da discutere con i colleghi per migliorare il proprio piano di gestione social o SEO.

Ovviamente SEM Rush non è solamente questo. La suite infatti dispone di una 50ina di tools divisi per categorie di settore. È interessante vedere come anche una grande azienda come Ebay si affidi a questo strumento.

La registrazione è totalmente Gratuita, ma non da l’accesso a tutti gli strumenti presenti. Tuttavia quelli alla quale avrai accesso sono più che sufficienti. Nel momento in cui ti riterrai soddisfatto del servizio, potrai comunque effettuare l’upgrade ad un piano a pagamento e provare davvero tutta la potenza di questo mostro del Data Scraping.

Condividi

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su pinterest
Pinterest
Condividi su linkedin
LinkedIn
Condividi su whatsapp
WhatsApp
Condividi su email
Email
mood_bad
  • Ancora nessun commento
  • chat
    Aggiungi un commento
    Creare immagini per i social con Canva

    Social Media

    Altre news

    Non perderti nulla

    Iscriviti alla nostra Newsletter

    Notizie, aggiornamenti e tanti strumenti utili per la tua Azienda.

    On Key

    Related Posts